fbpx

Via libera all’autostrada Ragusa-Catania: sarà pubblica e non avrà alcun pedaggio

Raggiunto l’accordo col Ministero: l’autostrada Ragusa-Catania si farà

L’autostrada Ragusa – Catania si farà, sarà pubblica e non avrà alcun pedaggio. Il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli ha raggiunto l’accordo con l’Anas e la Sarc.

“Il Ministro Toninelli – spiega la deputata Ars M5S Campo – ha raggiunto un risultato storico, un passo epocale per la Sicilia. Non posso nascondere la mia felicità e gratitudine al governo Conte. I cittadini del mio territorio hanno compreso grazie ai fatti chi fino ad oggi li ha presi in giro, difendendo un cantiere fermo da trent’anni che sarebbe costato miliardi di euro e 24 euro di pedaggio andata e ritorno. Tutto ciò rappresenta una indelebile vergogna. Quando un governo nazionale, di qualsiasi colore politico contratta con una ditta privata, le istituzioni pubbliche e le organizzazioni produttive del territorio, dovrebbero sentire su sé stesse l’obbligo politico e istituzionale di fare squadra con lo Stato e non con una ditta privata, che chiaramente mira al proprio personale tornaconto. Il Movimento 5 Stelle ha impedito che la strada diventasse di un privato, che si verificassero manovre strane e soprattutto, che la nostra provincia venisse ancor più isolata a causa del ‘muro dei 24 euro’ del pedaggio. Stavolta vincono i cittadini”. 

“Ancora una volta il ministro Toninelli ha dimostrato di essere pragmatico – aggiunge il vice presidente dell’Ars Giancarlo Cancelleri – e di mettere al primo punto della sua attività l’interesse dei cittadini. Voglio però rivolgere un appello ai siciliani: Dite a Musumeci che fare ostruzionismo non fa bene a nessuno, serve solo a ingrassare il suo ego. Solo la determinazione del Governo del MoVimento 5 Stelle permette di raggiungere grandi risultati per la Sicilia, nonostante Musumeci”. 

Catalfo (M5S): “Sblocco ragusana, vera opera di interessa nazionale”

“Da una parte ci sono le opere inutili, dall’altra quelle di vero interesse nazionale. Non posso non congratularmi con il Mit e con il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli per la riapertura dei cantieri della cosiddetta Ragusana, la Ragusa – Catania. Questa opera ferma e che tutti i siciliani aspettavano da oltre trent’anni ha avuto finalmente un ‘accelerata grazie all’accordo raggiunto tra il concessionario uscente e Anas. Un’opera, giusto ricordarlo, che porterà non solo vantaggi alla popolazione ma che ora grazie al nuovo modello di concessione farà risparmiare i soldi del pedaggio previsti dal vecchio progetto. Queste sono le vere opere che servono al Paese”. È quanto dichiara la senatrice catanese del M5S, Nunzia Catalfo.