fbpx

Truffa d’amore online a Catania, uomo adescato su facebook da un profilo fake: l’avvenente “Angela” riesce ad estorcergli oltre 440 mila euro

Catania, truffa ed estorsione online ai danni di un uomo: tre persone in manette

Si faceva chiamare Angela, ma dietro quel profilo facebook c’erano tre truffatori pronti ad adescare uomini ed estorcere denaro. Lo ha scoperto la Polizia Postale nell’ambito dell’operazione Romantic Scam, che ha portato alla alla luce una truffa per oltre 440 mila euro. Degli indagati per estorsione e truffa aggravata in concorso, due sono stati destinatari della misura in carcere e una è finita agli arresti domiciliari. A far scattare le indagini la denuncia da parte di un uomo, adescato su facebook da un profilo fake. L’avvenente “Angela” in chat raccontava una storia di drammi e sofferenze, di essere residente in Germania, ma di volersi trasferire in Sicilia. Col tempo il legame tra i due è diventato sempre più forte e la vittima è arrivata a versare nel suo conto 300mila euro. Tutte le conversazioni avvenivano tramite Messenger e WhatsApp. Nella relazione virtuale ben presto è intervenuto anche un sedicente avvocato, che ha contatto la vittima avvertendola di indagini a suo carico, conseguenti alla fuga di “Angela” dalla Germania: l’uomo avrebbe dovuto pagare multe per migliaia di euro per sfuggire all’arresto. La vittima ha quindi iniziato a pagare oltre un centinaio di migliaia di euro, in varie fasi. Rimasto senza denaro, l’uomo si è rifiutato di pagare l’ulteriore richiesta di circa 40mila euro, iniziando a ricevere minacce e pressioni. Per far fronte alle numerose richieste, la vittima è stata costretta anche a vendere un immobile di sua proprietà e a chiedere vari prestiti. Aiutato da un familiare, ha deciso di raccontare tutto alla Polizia.