fbpx

Tropea, le ordinanze del Sindaco: divieto di fiori freschi al cimitero e di girare in costume nel centro storico [DETTAGLI]

Tropea, le ordinanze del Sindaco Macrì: divieto di fiori freschi al cimitero e di girare in costume nel centro storico. Entrami i divieti resteranno in vigore fino al prossimo 30 settembre

Fanno discutere le due ordinanze “eccentriche” emesse dal sindaco di Tropea, Giovanni Macrì. Nella prima il primo cittadino della cittadina balneare ha “vietato di girare in costume da bagno o a torso nudo nel centro storico cittadino per rispetto del decoro“. L’ordinanza prevede, inoltre, che “la Polizia Locale, in caso di reiterazione, limitatamente alle aree sensibili individuate nell’ordinanza comunale. dovrà provvedere all’allontanamento del trasgressore dal luogo in cui e stato commesso il fatto illecito”. Le sanzioni amministrative vanno da 125 a 500 euro. Nella seconda ordinanza Macrì vieta di  portare fiori freschi per le tombe del cimitero cittadino in quanto “durante i mesi estivi, con l’innalzarsi delle temperature, occorre porre in essere provvedimenti per la prevenzione di fenomeni di inquinamento, nocivi per la salute dei cittadini. La presenza di fiori freschi nel cimitero comunale rappresenta una potenziale causa di inquinamento per la rapida decomposizione determinata dal caldo intenso”. Il sindaco Macrì ha anche disposto il divieto di utilizzare l’acqua per i portafiori nel cimitero. Entrambi i divieti, secondo quanto è stabilito nell’ordinanza, resteranno in vigore fino al prossimo 30 settembre