fbpx

Treviso: maltrattava bambini che non studiavano il Corano, Imam allontanato

Treviso, 11 lug. (AdnKronos) – Un Imam è stato allontanato dalla provincia di Treviso perché accusato di maltrattamenti nei confronti di bambini che non imparavano i versetti del Corano, durante le ore di religione pomeridiane. Ai bambini, tutti tra i 5 e i 10 anni, che non studiavano e imparavo alla perfezione il Corano, l’Imam infliggeva bastonate alla schiena e alle gambe, schiaffi e lanciava minacce.
è quanto avveniva nel centro islamico di Piave di Soligo. A segnalare le violenze subite non sono stati i genitori dei bambini, che hanno detto di non essersi accorti di niente, ma le maestre delle elementari che si sono accorte dei lividi sulle braccia e sulle gambe con i quali arrivavano a scuola al mattino. Così, dopo la denuncia delle maestre, in seguito delle attività di indagine, condotte dal Gruppo Operativo Radiomobile dei Carabinieri di Vittorio Veneto, il gip Gianluigi Zulian, su richiesta della Procura della Repubblica, ha indagato l’Imam di 36 anni di origine bengalese, per i reati di maltrattamenti a minori aggravati e violenza privata aggravata, e gli è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Treviso.