fbpx

Serie C, i verdetti della Covisoc: ecco le squadre escluse dal campionato, adesso spazio ai ripescaggi

Davide Anastasi/LaPresse

Serie C, è successo di tutto nella concitata giornata di ieri: la Covisoc ha dato i propri verdetti, adesso si attendono ripescaggi e riammissioni

Serie C, i primi verdetti relativi alla composizione del prossimo campionato, sono giunti ieri, quando la Covisoc si è espressa in merito alle domande d’iscrizione delle squadre che andranno a comporre i tre gironi. Gli scossoni non sono mancati, come spesso accade in Serie C, dunque è ancora prematuro parlare di come verranno suddivisi i gironi.

Nella giornata di ieri la Covisoc ha dato il proprio parere in merito a diverse situazioni calde, su tutte quella del Palermo che condizionerà inevitabilmente anche il campionato di Serie C. Ebbene, la società siciliana è stata esclusa dal campionato cadetto. Domanda respinta per i rosanero, con il Venezia che spera adesso nel ripescaggio. Stesso destino in Serie C per Foggia e Arzachena che dunque non prenderanno parte al campionato di Serie C, assieme alle già escluse Albissola, Lucchese e Siracusa. Sospiro di sollievo invece per Chievo e Trapani che sono riuscite ad iscriversi alla prossima Serie B. Adesso, in attesa dei ricorsi, si pensa già ai possibili ripescaggi e riammissioni in Serie C. Sono 6 i posti attualmente da colmare per arrivare al tanto agognato numero di 60 club iscritti: 5 per le esclusioni dei club sopracitati ed uno per il ripescaggio in B del Venezia che adesso è a dir poco probabile. Virtus Verona, Fano, Modena, Reggio Audace e Bisceglie sono quasi certe del ripescaggio in C, l’ultimo posto se lo giocheranno Taranto e Cerignola.