Serie C, playoff rivoluzionati: parteciperanno solo 8 squadre, i dettagli

bellomo reggina Cafaro/LaPresse

Serie C, arriva una vera e propria rivoluzione in merito ai playoff che saranno ad 8 squadre dalla prossima stagione contro le 28 di quest’anno

La Serie C cambia nuovamente format. Dalla prossima stagione i playoff verranno giocati da sole 8 squadre provenienti dai tre gironi del campionato, a differenza delle 28 che ne hanno preso parte nell’annata da poco conclusa. La Figc attraverso un comunicato ha fatto sapere quali saranno le nuove regole in merito ai playoff promozione per accedere in Serie B. Si inizierà dunque dai quarti di finale a gara unica e poi semifinali e finali.

La determinazione della quarta squadra che acquisirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B avviene dopo la disputa di play-off tra le squadre che, a conclusione del Campionato, si sono classificate al secondo e terzo posto di ogni girone e le migliori due quarte classificate dei tre gironi. Per la scelta delle migliori due quarte qualificate fra i tre gironi, si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le tre squadre interessate, tenendo conto nell’ordine:
a) dei punti conseguiti nei rispettivi gironi;
b) a parità di punti, della differenza tra le reti segnate e quelle subite;
c) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
d) del minor numero di reti subite nell’intero Campionato;
e) del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero Campionato;
f) del minor numero di sconfitte subite nell’intero Campionato;
g) del maggior numero di vittorie esterne nell’intero Campionato;
h) del minor numero di sconfitte interne nell’intero Campionato.
Con il medesimo criterio della classifica avulsa, sarà altresì determinata la graduatoria fra terze
classificate e fra le seconde classificate, ai fini della formulazione degli accoppiamenti per le prime
partite dei play-off.

Monopoli vs Catania - Donnarumma

Donato Fasano/LaPresse
LaPresse/Donato Fasano

I play-off saranno disputati, secondo la seguente formula:
a) la prima in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, la
peggiore squadra quarta classificata ammessa ai play off; la gara viene disputata sul campo
della prima delle seconde classificate; 
b) la seconda in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, l’altra
quarta classificata ammessa ai play-off; la gara viene disputata sul campo della seconda delle
seconde classificate;
c) la terza in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, la
peggiore delle terze classificate ammesse ai play-off; la gara viene disputata sul campo della
terza in graduatoria delle seconde classificate;
d) la prima in graduatoria delle terze classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, la seconda
delle terze squadre ammesse ai play-off; la gara viene disputata sul campo della prima in
graduatoria delle terze classificate;
e) per le gare di cui ai punti a), b), c) e d), in caso di parità di punteggio al termine dei minuti
regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a
seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
f) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e d) disputano una gara di andata e una di ritorno.
La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al
termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la
gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti;
verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti
ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
g) le squadre vincenti le gare di cui ai punti b) e c) disputano una gara di andata e una di ritorno.
La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al
termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la
gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti;
verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti
ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
h) le squadre vincenti le gare di cui ai punti f) e g) disputano una gara di andata e una di ritorno.
La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al
termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la
gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti;
verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti
ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
j) la squadra vincente dopo le due gare di cui al punto h) conseguirà il titolo sportivo per
richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B”.

Leggi anche -> Reggina scatenata sul mercato: i “ritorni” in amaranto potrebbero essere due!


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 3 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE