fbpx

Sanità: Veneto approva piano regionale per governo liste d’attesa (2)

(AdnKronos) – “Con il nostro Piano, a seguito del quale le Aziende sanitarie dovranno predisporre i Piani Attuativi Aziendali entro 60 giorni, affiniamo ulteriormente le azioni, l’informatizzazione della gestione, la trasparenza delle agende, le modalità di prenotazione e disdetta”, spiega.
Che il ‘sistema veneto” sia già più avanti rispetto a quello disegnato dal piano Nazionale lo attestano alcuni dati di confronto: sul fronte dei tempi massimi di attesa, il Veneto indica ‘entro 24 ore dalla prenotazione” per le urgenze (Classe U), mentre a livello nazionale si dice ‘entro 72 ore”. Per la classe D (differibile), il Veneto indica ‘entro 30 giorni dalla prenotazione”, mentre il Piano Nazionale fissa 30 giorni per le visite e 60 per la diagnostica. Per la classe P (programmabile), il Veneto dice ‘entro 60/90 giorni dalla prenotazione secondo l’indicazione del medico prescrittore”, mentre il limite fissato nazionale recita ‘da eseguire entro 120 giorni”.
Meglio il Veneto anche per le attese degli interventi chirurgici: stesse previsioni di quelle nazionali per le classi A (30 giorni dalla prenotazione) e B (60 giorni dalla prenotazione). Ma il Veneto fissa in 90 giorni dalla prenotazione l’attesa massima per la classe C, contro i 180 giorni nazionali. Per la classe D (la meno urgente), comunque il Veneto stringe i tempi rispetto alle indicazioni nazionali: 180 giorni dalla prescrizione, a fronte di un’attesa nazionale ‘entro i 12 mesi”.