fbpx

Reggio Calabria, testimonianza di buona sanità ai Riuniti: “questi angeli ci hanno permesso di essere ancora una mamma ed un papà”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria, una famiglia reggina ringrazia gli “angeli” degli Ospedali Riuniti per aver salvato il loro bambino

Di seguito pubblichiamo una lettera di ringraziamento per la professionalità e sensibilità di medici ed infermieri degli ospedali riuniti di Reggio Calabria inviataci da una famiglia reggina:

Ospedali Riuniti di Reggio Calabria: buona sanità!

Il giorno 22 giugno c.a. io e mio marito sottoponiamo il nostro bimbo ad intervento di adenotonsillectomia presso una clinica privata di Messina. Il giorno seguente viene dimesso, nonostante le condizioni di salute generali fossero precarie. Preoccupati traghettiamo e ci rechiamo nella stessa mattinata presso il pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria dove viene ricoverato presso il reparto di Pediatria per edema all’ugola, alla lingua, al labbro e coagulo retrofaringeo. Il nostro bimbo viene sottoposto a terapia endovenosa corticosteroidea ed antibiotica.

Trascorsi 7 giorni, Antonio, viene colto, durante la notte, da emorragia grave con il rischio di perdere la vita. Tempestivi sono stati i primi soccorsi degli infermieri (Sara Musolino e Malara Caterina) e della Dott.ssa Cammarere Beatrice del reparto di Pediatria, del Dott. Tescione Marco dell’UOC di Terapia Intensiva e Anestesia e contemporaneamente del Primario di Otorinolaringoiatria Dott. Spanò Giovanni e del Dott. Loiacono Vincenzo che erano reperibili e sono arrivati in brevissimo tempo bloccando l’emorragia.

Questa brutta storia a lieto fine ci ha spinto a scrivere questa lettera per ringraziare tutti gli “angeli” che  ci hanno permesso di essere ancora una mamma ed un papà.  Un particolare ringraziamento alla Dott.ssa Vadalà Loredana medico scrupoloso e sensibile. Concludo dicendo che nonostante la condizione del sistema sanitario calabrese sia precaria, agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria si trovano professionisti di alto livello che tra mille difficoltà mettono la loro grande professionalità al servizio degli altri, al fine di garantire, allo stesso tempo, una sanità migliore a tutti i calabresi.

Fam. Messineo