fbpx

Reggio Calabria: al via la 14ª edizione de “I Tesori del Mediterraneo” [FOTO]

/

Reggio Calabria: sport, cultura, turismo, spettacolo, enogastronomia, promozione del territorio, sono questi gli ingredienti che anche quest’anno caratterizzeranno “I Tesori del Mediterraneo”

Sport, cultura, turismo, spettacolo, enogastronomia, promozione del territorio, sono questi gli ingredienti che anche quest’anno caratterizzeranno “I Tesori del Mediterraneo”, la manifestazione clou dell’estate reggina organizzata dall’associazione “Nuovi Orizzonti”, in programma dal 31 luglio al 4 agosto sul Lungomare di Reggio Calabria, giunta quest’anno alla sua XIV edizione. Il programma dettagliato dell’evento è stato presentato stamattina nel corso della conferenza stampa svoltasi nel salone dei lampadari di Palazzo San Giorgio, alla presenza, tra gli altri, del sindaco Giuseppe Falcomatà, del consigliere comunale delegato al turismo, Giovanni Latella, del portavoce del portavoce del Consiglio regionale, Giampaolo Latella, della responsabile comunicazione dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Chiara Parisi, del presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Ninni Tramontana, e del docente dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Claudio De Capua. Ad illustrare gli appuntamenti che scandiranno la 5 giorni sono stati il presidente dell’associazione “Nuovi Orizzonti”, Natalia Spanò, e il responsabile organizzativo Paolo Catalano, moderati dal giornalista Carlo Arnese, voce storica de “La Regata del Mediterraneo”, uno degli appuntamenti più attesi, da sportivi e non, de “I Tesori del Mediterraneo”.

Nel suo intervento Paolo Catalano ha voluto evidenziare la longevità della manifestazione, ormai divenuta un appuntamento fisso dell’estate reggina: “Ci apprestiamo a tagliare un traguardo importante, quello dei 14 anni di attività di un evento che sin dall’inizio è nato per dare un’opportunità alla città. Un’opportunità di crescita turistica, culturale, anche storica se vogliamo, attraverso una formula che coniuga insieme sport, spettacolo e intrattenimento. Ogni anno non è facile allestire questa grande macchina organizzativa, ma ogni anno, e il prossimo sarà il quindicesimo, abbiamo sempre più stimoli a farlo per regalare questa grande opportunità a Reggio e ai reggini”.
E i numeri danno ragione a Paolo Catalano se è vero che nella passata edizione si sono registrate ben 60 mila presenze e qualcosa come 100 mila visualizzazioni sui social network. Due saranno le novità di questa edizione, illustrate nel dettaglio da Natalia Spanò: “Quest’anno – afferma il presidente dell’associazione “Nuovi Orizzonti” – abbiamo voluto ancora di più valorizzare l’aspetto culturale della nostra manifestazione, attraverso l’indizione di un premio letterario “Apollo”, riservato agli autori delle case editrici della Regione Calabria, che parteciperanno con opere inedite di narrativa in lingua italiana. Per il prossimo anno amplieremo la rosa dei partecipanti, includendo anche le scuole cittadine. L’altra novità riguarda la partecipazione delle forze dell’ordine che saranno presenti con stand tematici dove illustreranno le loro attività per la promozione della legalità e la sicurezza sul territorio”.

Non mancheranno ospiti illustri, cantanti e comici, che parteciperanno agli spettacoli serali presentati da Veronica Maya, sotto la direzione artistica di Roberto Vecchi. Tra questi i comici di “Made in Sud” Ciro Giustiniani, Francesco Paolantoni e Antonio D’Ausilio, e il duo Gigi & Ross. Ospite musicale sarà Emma Muscat, direttamente da “Amici di Maria De Filippi”. Oltre al “Premio Apollo”, altri 8 tesori caratterizzeranno la XIV edizione della manifestazione. Vediamoli nel dettaglio: Primo tesoro: “Il Salotto Televisivo”. Sul Lungomare sarà allestito un salotto televisivo dove interverranno ospiti d’eccezione che si confronteranno su vari argomenti riguardanti lo sviluppo dell’area del Mediterraneo dal punto di vista culturale, commerciale, economico e politico. Secondo tesoro: “La Regata del Mediterraneo”. È l’evento sportivo simbolo de “I Tesori del Mediterraneo”, che si svolge nello specchio d’acqua dello Stretto e vedrà affrontarsi 12 equipaggi composti da 4 rematori e un timoniere, provenienti da tutta l’Italia. Un evento unico ambientato in una scenografia naturale e suggestiva.
Terzo tesoro: il concorso di bellezza “La Venere del Mediterraneo”. Ragazze provenienti da tutta Italia si contenderanno le fasce di Miss Venere, vincitrice assoluta del concorso, Miss Giunone per il sorriso più bello, Miss Diana per l’eleganza, Miss Minerva per la simpatia, Miss Athena per la migliore prova disputata. La coroncina che sarà assegnata alla vincitrice porta la firma del maestro orafo Gerardo Sacco.
Quarto tesoro: “La Cittadella del Mediterraneo”. Stand espositivi e promozionali saranno il cuore pulsante e festoso della Cittadella. Le città, gli enti e le aziende partecipanti avranno la possibilità di far conoscere ed apprezzare i loro prodotti e promuovere la loro offerta turismo.
Quinto tesoro: “Salite a bordo” è lo spettacolo che aprirà la parte serale della manifestazione e darà il benvenuto a tutti i partecipanti.
Sesto tesoro: “I giochi delle Dee” è lo spettacolo che vedrà protagoniste le miss in gara per la coroncina de “La Venere del Mediterraneo”.
Settimo tesoro: “L’Olimpo degli dei” è il galà finale che darà il giusto risalto a tutti coloro che hanno partecipato alla manifestazione. Verranno consegnati i premi per i primi tre classificati della Regata e ci sarà l’incoronazione della “Venere del Mediterraneo”.

In queste tre serate di spettacoli non mancheranno, ovviamente, gli ospiti d’eccezione, tra cantanti, cabarettisti e artisti di vario genere. Ottavo tesoro: “Premio Zeus” e “Premio Afrodite”. Una speciale giuria valuterà a chi assegnare il premio “Zeus” ad un personaggio maschile e il premio “Afrodite” ad un personaggio femminile, che si sono particolarmente distinti in ambito sociale, culturale e professionale. Insomma, un programma ricchissimo di eventi, che anche quest’anno sarà il valore aggiunto dell’estate reggina e rappresenterà una vetrina importante per la promozione turistica, culturale e paesaggistica della città dello Stretto.