fbpx

Reggio Calabria: “sullo spartitraffico del Viale Europa, il Comune avrebbe dovuto ascoltare cittadini e commercianti”

Reggio Calabria, Nino Pratticò (FdI) sullo spartitraffico del Viale Europa

“Da qualche mese, sono in atto i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza del Viale Europa, arteria che collega la periferia sud con il centro della città, dove sono anche situate strutture importanti per la comunità, come l’ Ospedale “Morelli” e la caserma dei Vigili del Fuoco”. Lo afferma in una nota Antonino Pratticò FdI.

“Il progetto esecutivo, prevede, oltre che le due rotatorie alle estremità del Viale, che ha di fatto eliminato i semafori, anche  uno spartitraffico, che dividera’ in due corsie questa fondamentale arteria cittadina. Ma a molti cittadini e operatori commerciali della zona, questo progetto non va proprio giu’, in particolare a chi risiede o ha ubicata la propria attività nelle traverse interne del Viale Europa, in quanto, lo spartitraffico, non consentirebbe di svoltare dall’ altra parte della carreggiata. Secondo gli abitanti ed esercenti del quartiere, l’amministrazione comunale, in fase di progettazione dell’ opera, avrebbe dovuto ascoltare le istanze degli stessi, in maniera tale che la nuova struttura non arrechi disagi alla regolare vita dei residenti e esercenti della zona. Alcuni di questi cittadini, hanno gia’ promosso delle petizioni popolari, indirizzate al Comune di Reggio Calabria, affinche’ vengano apportate delle modifiche a tale progetto, e renderlo piu’ funzionale alla fruibilità di tutti”.