fbpx

Reggio Calabria: le comunità di Roghudi e Marina S. Lorenzo salutano Suor Romana

Reggio Calabria: le comunità di Roghudi e Marina S. Lorenzo hanno salutato Suor Romana della Fraternità Shalom di Roghudi che, dopo 6 anni, lascia le due cittadine

Le comunità di Roghudi e Marina S. Lorenzo hanno salutato Suor Romana della Fraternità Shalom di Roghudi che, dopo 6 anni, lascia le due cittadine. Presenti alla liturgia oltre a tantissima gente il sindaco di Roghudi e alcuni membri Dell amministrazione comunale di Roghudi. Dopo il saluto iniziale del celebrante un membro della comunità di Roghudi ha ringraziato suor Romana per tutto il bene che ha seminato in tutti questi anni. Don Giovanni Zampaglione nello “spezzare” la parola di Dio ha fatto riferimento al valore dell’ospitalità (“Gesù che viene accolto in maniera fine e premurosa da Marta”) e all’ importanza dell’ascolto della parola (“vedi Maria, la quale seduta ai piedi del Signore ascoltava la sua Parola”). Poi, il parroco, ha fatto una breve riflessione per ringraziare a nome delle due comunità di Roghudi e Marina S. Lorenzo Suor Romana: “con immenso dispiacere dopo aver preso atto della decisione della Rev. Madre Generale di ritirare suor Romana, per carenza di personale religioso, è giunto il momento di separarci definitivamente. Sono passati 6 anni ed è difficile per me riassumere in poche parole il suo lavoro e il servizio svolto nelle nostre comunità di Roghudi e Marina di San Lorenzo e nelle altre altre comunità dell’Area Grecanica. Sfogliando gli album fotografici quanti ricordi, quanto momenti belliche rimarranno impressi in tutti noi. Tantissimi bambini del catechismo e dell’oratorio sono cresciuti e sono stati accompagnati da Suor Romana. E’ stata una presenza silenzionsa, discreta, di ascolto, di attenzione agli ultimi nel nascondimento come ha indicato Maria. Ci ricordi sempre nelle sue preghiere mentre noi la porteremo sempre nel nostro cuore“, conclude Don Zampaglione. Alla fine della Santa Messa prima della benedizione finale anche il sindaco Pierpaolo Zavettieri ha ringraziato Suor Romana, la quale nel prendere la parola ha detto: “ho maturato la mia vocazione in Calabria e qui ho trovato la famiglia, vi porterò nel cuore, vi ricorderò sempre dove il Signore mi manderà e nelle preghiere”. Alla fine c è stato un momento di festa con le due comunità di Roghudi e Marina di S. Lorenzo.