fbpx

Reggio Calabria, il paradosso delle ZTL: “che senso ha chiudere al traffico la zona del Duomo se il passeggio è uguale a zero?”

Reggio Calabria, continuano a far discutere le nuove aree pedonali e zone a traffico limitato: “che senso ha chiudere al traffico una zona del centro storico, in questo caso zona duomo se il passeggio pedonale è uguale a zero?”

Continuano a far discutere le nuove aree pedonali e zone a traffico limitato a Reggio Calabria, in via sperimentale per fasce orarie a partire dal 5 luglio e fino al 15 settembre 2019. Introdotte al centro come in periferia dalla Giunta comunale, consentiranno di poter godere di spazi pubblici liberati dal traffico e dalle auto, di poter ampliare l’offerta di spazi per attività di ristorazione e accoglienza e di ospitare attività culturali, musicali e di spettacolo. Un lettore scrive a StrettoWeb: “che senso ha chiudere al traffico una zona del centro storico, in questo caso zona duomo (pensassero a pulire la piazza con lavaggio, visto che è sporca da tanto tempo) se il passeggio pedonale è uguale a zero? I locali ne stanno soffrendo tantissimo, visto che non si può ne transitare ne parcheggiare, le attività vanno aiutate“. Nella foto a corredo dell’articolo si può notare come la zona è completamente deserta.