fbpx

Reggio Calabria, i lavoratori del servizio psichiatrico tornano a manifestare: “vogliamo i nostri stipendi”

Reggio Calabria, i lavoratori del servizio psichiatrico tornano a manifestare: “vogliamo i nostri stipendi. Perplessità in merito ad eventuali tagli di posti letto, con la conseguente e consistente perdita di unità lavorative”

Nuovo sit in dei lavorati del servizio psichiatrico del Coo.la.p (coordinamento lavoratori psichiatria) presso la sede della direzione generale dell’Asp a Reggio Calabria. I lavoratori lamentano il mancato pagamento degli stipendi del trimestre Aprile-Maggio-Giugno. “Il Coo.la.p. – afferma Enzo Barbaro- esprimono seria perplessità in merito ad eventuali tagli di posti letto, con la conseguente e consistente perdita di unità lavorative e propone nei prossimi giorni di incontrare il Prefetto di Reggio Calabria Dott. Massimo Mariani e il commissario alla sanità Gen. Saverio Cotticelli”, conclude.