fbpx

Reggio Calabria, il Comune pubblica il bando per la nuova Piazza De Nava: verrà riqualificata e “avvicinata” al Museo

Il vecchio progetto Di Battista approvato nel 2013: ma poi non s'è fatto nulla

Pubblicazione del bando di gara per l’affidamento dei servizi di progettazione per l’intervento denominato Reggio Calabria – Piazza De Nava. Restauro e riqualificazione per l’integrazione con il Museo Archeologico Nazionale e il contesto urbano

È stato pubblicato in data 8 luglio il bando di gara per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura per la progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento di restauro e riqualificazione di Piazza De Nava a Reggio Calabria.

L’intervento, richiesto dal Segretariato Regionale MiBAC per la Calabria, è finanziato con fondi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Programmazione delle risorse rinvenienti dalla programmazione 2007/2013 per l’annualità 2017 – DM n.429 del 29.09.2017) ed ha visto fino ad oggi la proficua collaborazione dei tecnici del Ministero (Segretariato Regio Regionale per la Calabria, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio e Museo Archeologico Nazionale) con l’Amministrazione Comunale e l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, al fine di definire  il quadro esigenziale, i criteri e gli indirizzi  necessari a garantire l’elaborazione di un progetto ispirato a principi di  riqualificazione urbana, culturale e sociale e con un elevato livello di integrazione tra il Museo Archeologico Nazionale e il contesto urbano. Tali indicazioni sono confluite in un Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica (PFTE) redatto dal Segretariato Regionale MiBAC per la Calabria, che costituisce la base del Bando di gara pubblicato e che servirà per orientare i successivi livelli di progettazione definitiva ed esecutiva.

Il progetto punta ad un potenziamento dei servizi relativi all’offerta turistica, anche in termini di sicurezza, fruibilità e di Smart Accessibility (tecnologie ICT, mobilità sostenibile, etc). Piazza De Nava, in tale prospettiva, si propone quale luogo strategico dell’offerta culturale cittadina, eccezionale snodo tra il Lungomare, il Museo e tutti gli altri episodi urbani, molti dei quali recentemente oggetto di interventi di rigenerazione da parte dell’Amministrazione Comunale. A tal fine, l’area oggetto dell’intervento è stata estesa anche ai tratti stradali limitrofi, che saranno pedonalizzati, e allo slargo tra la via Vollaro, il Corso Vittorio Emanuele e la via Colombo, che attualmente ospita il monumento a Corrado Alvaro e che si proporrà come fondamentale elemento di connessione funzionale e percettiva tra Piazza De Nava e la Marina.

La riprogettazione della piazza, pertanto, pur conservandone le caratteristiche storico-architettoniche – soprattutto attraverso il restauro del monumento a Giuseppe De Nava, figura fondamentale per la rinascita della città dopo il terremoto del 1908 – guarderà al futuro offrendo un luogo rinnovato dal punto di vista spaziale, funzionale, ambientale e tecnologico, e capace di orientare l’utente all’interno dell’offerta culturale cittadina, ospitare eventi ed essere al contempo piacevole luogo di sosta per cittadini e turisti.

Il bando di gara, redatto e gestito da Invitalia Spa, Centrale di Committenza per MiBAC, è consultabile online.

Il termine ultimo per la presentazione delle offerte è previsto in data 08.08.2019 alle ore 13:00