fbpx

Reggio Calabria, Pratticò: “la chiusura dell’Hospice è una sconfitta per l’intera città”

Reggio Calabria: chiude l’Hospice “Via delle Stelle”. Pratticò: “la città e il suo territorio metropolitano non possono perdere questo importante punto d’eccellenza”

“La notizia della chiusura dell’Hospice di “Via delle Stelle”, trapelata nella giornata di oggi, è stata una vera e propria “bomba sociale”, considerato che nel nostro territorio, non vi sono strutture simili, dove i malati in fase terminale e le loro famiglie, vengono accolte e curate con la professionalità, che il personale interno alla struttura, ha sempre offerto, fin dai primi giorni di apertura di suddetta struttura. La malasanità, che è figlia della mala politica, inferte un altro duro colpo, ad un territorio, già di per sé depresso e martoriato per gli innumerevoli problemi che lo attanagliano da tempo immemore”, è quanto scrive in una nota Nino Pratticò del Circolo “Eracle” di Fratelli d’Italia. “Ma non è il momento delle polemiche sterili –prosegue- non c’è assolutamente tempo da perdere, la classe politica locale, nella sua interezza, senza distinzioni di ruoli o di schieramento, dovrà necessariamente fare fronte comune, per scongiurare la chiusura di questo presidio sanitario d’eccellenza, che in tanti anni, ha assistito migliaia di persone, rendendo a loro meno sofferenza all’ ultima parte della loro esistenza. Occorre attivarsi presso le sedi competenti, in primis il Ministero della Salute, che da qualche mese gestisce in prima persona la sanità calabrese. Reggio e il suo territorio metropolitano non possono perdere questo importante punto d’eccellenza”, conclude.