fbpx

Reggina, Don Zampaglione ai tifosi: “ripartiamo dai 15 mila contro il Monopoli”

Reggina, Don Zamapgliome: “grazie allo scatenato presidente Gallo la società ha acquisito un nuovo volto con l’inaugurazione della sede della società e lavori Centro sportivo S.Agata”

“In questi mesi –afferma don Giovanni Zampaglione tifoso e uno degli amministratori del gruppo: Reggina forum non solo calcio- grazie allo scatenato presidente Gallo la Reggina in quanto società ha acquisito un nuovo volto: inaugurazione della sede della società, entrata e lavori Centro sportivo S.Agata e poi l’arrivo del nuovo mister Toscano a cui dò il mio personale benvenuto. Tantissimi calciatori arriveranno e alcuni partiranno. Mi permetto di invitare ogni tifoso della Reggina a remare  dalla parte giusta. In quest’ultimo periodo si discute troppo di cose personali, c’è tanto chiacchiericcio. A mio avviso al tifoso non deve importare se viene questo o quel giocatore: l’importante è che in campo vadano 11 leoni pronti a sudare e lottare per la maglia che indossano. Gli uomini e i calciatori passano: la Reggina resta. Vorrei invitare i futuri giocatori della Reggina a mettersi in gioco anche nella vita come nello sport. Papa Francesco a questo proposito dice: ‘mettetevi in gioco nella ricerca del bene, nella società, senza paura con coraggio e entusiasmo. Non accontentatevi di un pareggio mediocre, andate avanti, date il meglio di voi stessi, cercando la vittoria, sempre. Vi auguro – prosegue don Giovanni Zampaglione- carissimi giocatori di comportarvi da veri e autentici atleti, degni della maglia che porterete addosso. La maglia è segno di appartenenza della squadra amaranto vi auguro di meritarla e di portarla con impegno e dignità. Se farete gruppo, vi aiuterete a vicenda, “gareggerete” nello stimarvi a vicenda, allora farete molta strada e andrete lontano fino a raggiungere l’obiettivo. Un ultimo messaggio lo rivolgo ai tifosi: ripartiamo dai 15 mila contro il Monopoli. Tutti aspettiamo con ansia la riapertura per fare ognuno la corsa all’abbonamento. Mi auguro di vedere tanti cuori amaranto (magari 10 mila abbonamenti o chissà che non si faccia sold out? Speriamo) capaci di trascinare la squadra verso il traguardo: coraggio, uniti andremo lontani”, conclude.