fbpx

Reddito di Cittadinanza, bloccate 130 mila domande di immigrati, ecco tutte le NOVITA’

Reddito di Cittadinanza: l’Inps ha emanato una circolare che sospende le domande presentate da cittadini extracomunitari

L’Inps ha emanato una circolare che sospende le domande del reddito di cittadinanza presentate da cittadini extracomunitari che non rispettino i criteri stabiliti proprio dall’Istituto. Sarebbero circa 130 mila i cittadini fuori dai parametri. “Particolare attenzione, ai fini dell’accoglimento della richiesta del beneficio Rdc/Pdc – si legge nella circolare -, va posta in ordine alle previsioni di cui all’articolo 2, commi 1-bis e 1-ter, secondo cui i cittadini di Stati non appartenenti all’Unione europea devono produrre una certificazione rilasciata dalla competente autorità dello Stato estero, sui requisiti di reddito e patrimoniali, nonché sulla composizione del nucleo familiare. La norma prevede che la certificazione debba essere presentata in una versione tradotta in lingua italiana e legalizzata dall’autorità consolare italiana (che ne attesta la conformità all’originale)”.  La Lega ha introdotto un altro paletto: 10 anni di residenza sul territorio italiano, di cui gli ultimi 2 continuativi.

Reddito di Cittadinanza: ecco le novità, si allarga la platea dei beneficiari

“Con una norma inserita nel Decreto Crescita, approvato in via definitiva dal Senato questa settimana, sono stati ampliati i casi in cui si potrà richiedere l’Isee corrente permettendo così l’accesso al Reddito di Cittadinanza anche a quei cittadini che, seppure in condizioni di necessità, erano rimasti inizialmente esclusi”. Così in una nota i senatori del M5S in Commissione Lavoro. “Questo consentirà a chi ha lavorato nel 2017, rimanendo in seguito disoccupato, di ottenere il beneficio. – proseguono i parlamentari – Una misura importante che si muove nel solco di un provvedimento che per la prima volta in Italia ha messo al centro quelle persone che la vecchia politica aveva dimenticato, garantendo loro la possibilità di avviare un percorso di formazione e riqualificazione con l’obiettivo di trovare un lavoro”.