fbpx

Presentato a Belvedere Marittimo il cortometraggio “il mare d’inverno”

Una piazza gremita di gente, nel centro storico di Belvedere Marittimo, ha confermato il successo del cortometraggio “Il mare d’inverno”, nato da un’idea di Teresa Marino, autrice di poesie e scrittrice

Una piazza gremita di gente, nel centro storico di Belvedere Marittimo, ha confermato il successo del cortometraggio “Il mare d’inverno”, nato da un’idea di Teresa Marino, autrice di poesie e scrittrice. La serata di cinema e poesia, presentata da Rossella Palmieri, si è aperta con i saluti del sindaco Vincenzo Cascini. Dopo i saluti istituzionali sono stati presentati gli attori non professionisti, Giuseppe Gagliardi, che ha all’attivo esperienze con l’Associazione belvederese Cenacolo Culturale Francescano, Paola Nicoletti, protagonista femminile e la piccola interprete Viola Marino. La serata è proseguita con il monologo che ha dato origine al cortometraggio, declamato dall’attore protagonista Antonio Fulfaro. L’elemento filo conduttore de “Il mare d’inverno” è l’amore. Tutto inizia quando Antonio Fulfaro scorge per caso una poesia postata dall’autrice e ne resta colpito, tanto da confessare a Teresa che il testo gli suscita emozioni.

Decidono così di creare insieme la sceneggiatura, che mostrano successivamente all’amico regista Francesco Garritano, film-maker con alle spalle diversi lavori, che ne cura poi la regia. Grazie ad un lavoro di cooperazione sono state allestite le scene sui versi del monologo, concentrati insieme verso un obiettivo comune e stimolante: riprodurre le stesse emozioni. Belvedere è un posto dove si può fare cinema, ha ribadito il regista nel corso della serata in Piazza Palmento, la Calabria presenta scenari ideali da film, dai borghi dei centri storici alle distese soleggiate sulla costa, è un palcoscenico naturale. Ciò che manca, ha evidenziato Fulfaro, è un indotto che accolga la troupe durante la lavorazione del film, che offra i servizi. Bisogna incoraggiare lo sviluppo dell’industria cinematografica in Calabria. I giovani devono restare nella nostra Regione per far vivere i loro sogni, ha rimarcato Teresa Marino, basta crederci un po’ di più. Ospite della serata, il giornalista Valerio Giacoia, che dopo gli omaggi alla scrittrice di ottima penna Teresa Marino, ha evidenziato le bellezze del centro storico belvederese. Inoltre, Giacoia, ha annunciato che proporrà il cortometraggio al collega e amico Vincenzo Mollica, con lo scopo di cercare canali di diffusione nazionali per “Il mare d’inverno”. Affascinato il pubblico durante la proiezione del cortometraggio, ha dimostrato particolare affetto e apprezzamento con un lungo applauso finale.