Messina, ecco l’ordinanza anti-ambulanti: bancarelle bandite, litoranee nord e sud off limits 

Ecco l’ordinanza anti-ambulanti: vietato il commercio lungo le litoranee nord e sud di Messina

Con ordinanza sindacale è stato disposto il divieto del commercio su aree pubbliche in forma itinerante lungo le litoranee nord e sud di Messina per la stagione estiva, a decorrere dal 21 giugno al 21 settembre di ogni anno, con esclusione- si legge in una nota di Palazzo Zanca- della feste patronali per le quali è ammesso il rilascio di autorizzazioni temporanee sino ad un massimo di cinque giorni.

Le zone off limits

Il provvedimento interessa il lato nord della rotatoria di viale Annunziata e via Consolare Pompea SS113; le vie Lago Grande SP43 e SP46 a Ganzirri; le vie Palazzo, Torre Nuova, Fortino, Senatore Arena, Pozzo Giudeo a Torre Faro e SS113 sino all’incrocio con la strada che conduce al lido “Le Dune” di Mortelle; il lato sud dall’incrocio SS114 con via Nazionale Santo Stefano Marina al ponte Torrente Briga.

Le sanzioni

Chiunque violi quanto è espressamente vietato dall’ordinanza è soggetto alla sanzione amministrativa accessoria del pagamento in misura ridotta pari a 450 euro, con conseguente sequestro della merce e revoca della licenza.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE