fbpx

Mattarella: ‘cultura e arte italiana si arricchiscono continuamente’

Roma, 5 lug. (AdnKronos) – La vita del nostro Paese si arricchisce “continuamente sotto ogni profilo, particolarmente sul versante culturale, artistico”. Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, presentando il progetto “Quirinale contemporaneo’, curato da Cristina Mazzantini, che dal 2 giugno scorso ha portato nel palazzo sede della Presidenza della Repubblica un significativo innesto di arte contemporanea italiana: 36 opere dei più importanti artisti e 32 oggetti, concepiti da designer italiani e prodotti da aziende italiane, collocati nei cortili, nei saloni e nei giardini. Una “testimonianza -ha aggiunto il Capo dello Stato- di come l’arte italiana continui la proiezione di tanti secoli a grande livello”.
“Il Quirinale -ha ricordato Mattarella- è un palazzo che raccoglie insieme storia, patrimonio artistico e vita istituzionale che continua. Allo stesso modo l’arte non si è fermata all’Ottocento e il Quirinale, che è il punto di riferimento del nostro Paese -non a caso è stato definito la casa degli italiani- nel testimoniare il suo rapporto con l’arte non poteva esaurire questa testimonianza nell’arte fino all’Ottocento. Era indispensabile raccogliere al Quirinale espressioni dell’arte contemporanea, del design moderno”.