fbpx

Reggio Calabria: Maria Grazia Arena è il nuovo presidente di Magistratura Indipendente

Foto StrettoWeb/ Salvatore Dato

Il presidente del Tribunale di Reggio Calabria eletta al vertice di Magistratura Indipendente: Paola D’Ovidio prende il posto di Rancatelli

Cambio al vertice nella Magistratura indipendente. Dopo l’inchiesta di Perugia che ha sconvolto il Csm, nell’assemblea degli scorsi 5 e 6 luglio, si è deciso di nominare due donne. Si tratta del magistrato in Cassazione Paola D’Ovidio, che prende il posto del segretario dimissionario Antonello Rancatelli, finito nelle intercettazioni del trojan di Luca Palamara, e della presidente del Tribunale di Reggio Calabria Maria Grazia Arena, che subentra alla presidente Giovanna Napolitano. “Magistratura Indipendente, all’esito dell’Assemblea del 5 e 6 luglio e dopo ampio e partecipato dibattito, ritiene unanimemente di riaffermare, con forza, i doveri imprescindibili del magistrato di osservare una rigorosa etica nell’esercizio delle funzioni e nello svolgimento di qualsiasi incarico istituzionale”,  scrive il Mi in una nota, prendendo così le distanze dalla commistione tra toghe e politica, venuta alla luce con l’inchiesta perugina.