Labbro strappato a morsi e un dente rotto: violenta rissa tra pregiudicati costa la sospensione a titolare di un bar

Botte da orbi al bar: pregiudicato strappa a morsi il labbro di un uomo. Licenza sospesa per la titolare

Gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Pordenone e del Reparto Prevenzione Crimine ‘Veneto’ di Padova, hanno eseguito il provvedimento di sospensione per 30 giorni nei confronti del Bar Embassy a Sacile, in viale Trieste, a seguito di quanto successo lo scorso 10 luglio. Quella sera nel locale esplose una violenta rissa fra tre pregiudicati in preda ai fumi dell’alcool, al termine della quale uno dei tre riportò la rottura di un dente e una grave lesione della parte superiore del labbro.  La titolare del bar, una 22enne cinese, anziché chiedere aiuto alle forze dell’ordine e prestare i primi soccorsi, avrebbe calato le saracinesche locale, omettendo qualsiasi tipo di collaborazione. L’uomo ferito fu soccorso dal personale sanitario del 118 e trasportato all’ospedale Civile di Pordenone, con prognosi di 15 giorni.


Valuta questo articolo

Rating: 3.7/5. From 6 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE