fbpx

Grecia: S&P e Dbrs scommettono su nuovo Governo, ‘può far crescere Paese’ (3)

(AdnKronos) – Secondo Stephanie Kelly, economista politico di Aberdeen Standard Investments, “il risultato delle elezioni greche è un esempio di politica populista che si conclude. Il governo populista Syriza, eletto nel 2015 come reazione alla profonda crisi del debito dell’Eurozona e alle accuse di corruzione politica in Grecia, è stato rovesciato dal centro-destra New Democracy. Il nuovo governo promette un’agenda tradizionale di centro-destra basata su tagli fiscali, prevedendo di privatizzare i servizi pubblici e di abbandonare la politica di austerità del passato. è probabile che si potrà trarre beneficio da tutto ciò, dato che il contesto economico in Grecia è migliorato, anche se permangono profonde sfide da superare per ripristinare l’efficienza economica e rafforzare il mercato del lavoro”.