fbpx

Fi: Toti ‘bombarda’ quartier generale, attesa per convention domani/Adnkronos (3)

(AdnKronos) – A sostenere l’iniziativa del governatore della Regione Liguria ci saranno 700 tra assessori e consiglieri regionali, comunali e municipali di Forza Italia; 100 sindaci di Comuni sotto e sopra i quindicimila abitanti. E diversi parlamentari: Stefano Benigni e Alessandro Sorte dalla Lombardia; Sandro Biasotti e Manuela Gagliardi dalla Liguria; Osvaldo Napoli dal Piemonte, Galeazzo Bignami dall’Emilia Romagna. E poi parlamentari di altri partiti come Gaetano Quagliariello, di Idea, e Giorgio Silli, uscito da Fi. Attesi naturalmente esponenti di movimenti civici, in totale circa 1.700 persone per coprire l’intera capienza del Brancaccio.
Da ciò che dirà Toti e dalle reazioni che scaturiranno dalle sue parole si potrà capire a quale prospettiva guarda il governatore della Liguria. Di sicuro un cruciale redde rationem ci sarà martedì, quando è prevista la prima riunione del tavolo delle regole per il congresso che Berlusconi ha garantito entro dicembre. Oltre a Toti e Carfagna, si ritroveranno le capigruppo di Senato e Camera, Anna Maria Bernini e Mariastella Gelmini, e il vicepresidente del partito, Antonio Tajani. “Non credo che esistano delfini, serve una squadra insieme per cambiare, ma -avverte il vicepresidente azzurro- Forza Italia senza Berlusconi non esiste”.
‘I nostri elettori -insiste Carfagna- e piú in generale il popolo dei moderati italiani, si aspettano da Forza Italia passi avanti coraggiosi e responsabili, non una zuffa quotidiana come quella vista negli ultimi giorni. Sono certa che ci rendiamo conto del danno che causano sia dichiarazioni inutilmente provocatorie, sia il boicottaggio strisciante della fase di rinnovamento aperta da Silvio Berlusconi. Lavoriamo tutti insieme per realizzare ambizioni alte, non per vincere una piccola guerra dei bottoni interna. In questo passaggio, qui, ora, si deciderà -conclude- se siamo capaci di essere classe dirigente”.