Falcomatà non resiste e gioca su Facebook mentre la città sprofonda: “ecco come sarò da vecchio”. Le reazioni: “diventerai il sosia di Demi Arena”

Nuovo scivolone social per Falcomatà che mentre la città sprofonda per le inefficienze di un Comune mai così indifferente, gioca su facebook con la controversa App russa che spopola sui social

Non c’è niente da fare. Falcomatà proprio non resiste. Una moda infantile, un gioco sui social, e il Sindaco di Reggio Calabria si lascia andare: così viene fuori il grillino che c’è in lui. Mentre la città sprofonda (soltanto oggi abbiamo pubblicato almeno una decina di segnalazioni di cittadini infuriati per i vari disservizi e le inefficienze della macchina comunale, un’escalation drammatica nelle ultime settimane rispetto a quanto non fosse già critica la situazione in precedenza), Falcomatà gioca su facebook e pubblica senza vergogna la foto di come sarà da vecchio realizzata dalla FaceApp, una app russa particolarmente discussa e controversa sul tema della tutela della privacy per l’utilizzo dei dati dei propri utenti.

Queste immagini stanno spopolando sui social network in questi giorni. Ma a giocare sono calciatori, veline, soubrette, attori, cantanti, personaggi del mondo dello spettacolo. Non abbiamo visto invece sindaci, consiglieri, rappresentanti delle istituzioni, prefetti, questori, deputati, senatori, ministri, rettori, magistrati, accademici o altri professionisti ed esponenti della classe dirigente lasciarsi andare così in basso. Beh, non è che abbiamo controllato tutti uno ad uno. E conoscendoli, magari qualche grillino si sarà anche messo a giocare come Falcomatà. Che però è Sindaco di una città in crisi, e il suo post così tanto leggero e spensierato stona con lo stato d’animo dei suoi concittadini, delusi e arrabbiati proprio con il Sindaco eletto con il 61% dei voti cinque anni fa e considerato oggi colpevole di aver tradito la loro fiducia.

Tra le reazioni, in tanti hanno fatto notare a Falcomatà come – qualora FaceApp avesse ragione – da adulto diventerà un sosia del suo predecessore, Demi Arena. Chissà se gli farà piacere. A Falcomatà. O ad Arena.


Valuta questo articolo

Rating: 3.3/5. From 11 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE