fbpx

Eutanasia: avviso di garanzia al responsabile Exit Italia dopo la morte in Svizzera di un’insegnante siciliana

Un avviso di garanzia è stato notificato a Torino  ad Emilio  Coveri, responsabile di Exit Italia, associazione che promuove il diritto all’eutanasia: ha aiutato una donna siciliana a morire

La Procura di Catania ha spiccato un avviso di garanzia ad Emilio  Coveri, responsabile di Exit Italia, associazione che promuove il diritto all’eutanasia. Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe aiutato un’insegnante di Paternò, deceduta lo scorso aprile in una clinica svizzera che pratica il suicidio assistito in quanto malata della sindrome di Eagle. La donna è deceduta il 27 marzo in una struttura nei pressi di Zurigo.