fbpx

Corruzione: M5S, ‘assessori governo Musumeci non riescono a controllare dipartimenti’

Palermo, 4 lug. (AdnKronos) – “Dall’audizione dell’assessore Cordaro in commissione Antimafia Ars sul caso Arata-Nicastri, così come dalle audizioni di Pierobon e Turano, è emerso chiaramente che su questi tre assessorati ci sia stata e, probabilmente, è in atto una pressione esterna da parte di un gruppo di potere. Possibile che gli assessori non riescano a controllare i loro dipartimenti?”. A dirlo sono i deputati del M5S all’Ars Roberta Schillaci e Antonio De Luca.
“Ci lascia particolarmente preoccupati il fatto che un assessorato tanto delicato per la Sicilia quale quello al Territorio e Ambiente sia stato investito da una valanga di dimissioni all’indomani dei gravi fatti di corruzione che riportano le cronache di questi giorni – aggiungono – L’audizione di oggi pone ancora una volta l’accento sul fatto che gli assessori di Musumeci appaiano quasi sempre inconsapevoli di ciò che succede all’interno dei propri uffici e dipartimenti e che funzionino come compartimenti stagni che non dialogano tra loro. Una mancanza di passaggio di informazioni che, ledendo l’immagine del governo regionale, di fatto frena lo sviluppo economico dell’intera Isola”.