fbpx

Caldo: Coldiretti, domani apre primo Expo dei frutti esotici italiani (2)

(AdnKronos) – Ci sarà inoltre una vera e propria Arca di Noè dove scoprire le piante e gli animali salvati dall’estinzione grazie al lavoro di generazioni riconosciuto e sostenuto dai ‘Sigilli’ di Campagna Amica che presenterà la più grande opera di valorizzazione della biodiversità contadina mai realizzata in Italia. Dalla preziosa mucca Barà di cui sono rimasti solo 4mila esemplari lungo la Penisola alla capra Orobica in grado di valorizzare gli alimenti più grossolani e di adattarsi a vivere in ambienti molto difficili.
Ci saranno esemplari come la pecora Bergamasca che è la più grande al mondo, la mucca Varzese giunta in Italia con i barbari e che è oggi ridotta a poche decine di esemplari, l’asino Romagnolo, quello di Martina Franca, quello dell’Amiata e quello dell’Asinara, il maiale Nero di Parma e la Mora Romagnola, il cavallo Norico le cui origine risalgono ai legionari romani e i Haflinger altotesini dalla folta e setosa criniera di colore chiaro, insieme a molte altre razze di oche, anatre, conigli e galline che animano la campagna italiana.
#Stocoicontadini è anche un posto dove per il weekend tutti potranno vivere l’esperienza di gustare cibo italiano al 100%. Per la prima volta si potrà andare a scuola di olio extravergine italiano o seguire le lezioni di agrocosmesi con i trucchi di bellezza della nonna. Spazio al mercato a chilometri zero con Campagna Amica dove acquistare direttamente dagli agricoltori provenienti da tutta Italia. Un intero settore è dedicato alla pet therapy. Al villaggio verrà realizzato anche il primo giardino terapeutico-sensoriale, gli orti con i tutor e il Villaggio delle idee con i giovani imprenditori agricoli che fanno innovazione nel Paese.