fbpx

Calabria, giornalista aggredita all’ospedale di Cetraro: documentava il dramma della donna morta di parto

Donna morta dopo il parto in Calabria, giornalista aggredita

Esprimo la mia piena solidarietà alla giornalista Francesca Lagatta della testata LaC News 24. La giornalista stava svolgendo il suo lavoro seguendo il triste episodio di malasanità calabrese che ha visto la morte di una giovane donna di 35 anni dopo il parto a Cetraro. Perché nel 2019 si muore per conseguenze del parto nella nostra terra. Come possono accettare ciò i familiari? E come spiegare che i giornalisti vengono aggrediti solo perché fanno il loro lavoro? Non è il momento della rabbia, ma del dolore, non è il momento della caccia alle streghe, ma dell’individuazione dei responsabili veri di questa tragedia. Ed è il momento che le persone di buona volontà, tutte, si uniscano per uscire da un presente tanto povero da uccidere ancora innocenti“. Lo dichiara Nicola Morra, presidente della commissione parlamentare Antimafia.