fbpx

Villa San Giovanni: l’Istituto Alberghiero pluripremiato durante la cerimonia del progetto “Vivarium – Conoscere Cassiodoro”

L’Istituto Alberghiero di Villa San Giovanni pluripremiato a Catanzaro durante la cerimonia conclusiva del progetto “Vivarium – Conoscere Cassiodoro”-IV Edizione

Giorno 4 giugno 2019, si è svolta, nella sede della Cittadella Regionale a Catanzaro, la cerimonia conclusiva del progetto “Vivarium- Conoscere Cassiodoro” IV edizione”. L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Centro Culturale “Cassiodoro”, con il sostegno dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Calabria ed il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale. Il progetto si è posto l’obiettivo di promuovere, tra le giovani generazioni, la conoscenza di un personaggio simbolo della storia e dell’identità calabrese: Flavio Magno Aurelio Cassiodoro, ed è stato rivolto agli studenti e alunni delle scuole calabresi di ogni ordine e grado. Sono stati premiati i migliori elaborati prodotti dagli studenti sul tema scelto nell’edizione 2019: “Cassiodoro: primo promotore della dieta mediterranea”. L’Istituto Professionale Alberghiero di Villa San Giovanni, individuato come scuola-polo per la provincia di Reggio di Calabria, con la dirigente scolastica, prof.ssa Carmela Ciappina, ha sinergicamente coinvolto e coordinato le scuole del territorio che hanno aderito all’iniziativa. Nel corso del Convegno, don Antonio Tarzia, presidente dell’Associazione promotrice del Concorso, ha raccontato il territorio e la dieta mediterranea attraverso la figura di un personaggio simbolo della storia e dell’identità calabrese come Flavio Magno Aurelio Cassiodoro, politico e letterato che è stato un antesignano dell’integrazione dei popoli europei e della formazione di un’identità personale e culturale diventando “… primo promotore della dieta mediterranea”. Sono stati premiati, per la provincia di Reggio di Calabria, l’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Villa San Giovanni, con i bambini della classe III A che, guidati dall’insegnante Carolina Arena, hanno prodotto un progetto ben articolato sul tema proposto. All’I.P.Alb.Tur è stato conferito il primo premio nella sezione scuole secondarie di secondo grado, per un video-cortometraggio realizzato da due alunni della quinta B Cucina, D. Triolo e F. Vilasi, e due alunni della terza D Cucina, F.Gioffré e A. Trunfio, guidati dal docente referente Giovanni Pitasi. Il secondo premio è stato assegnato alla classe quarta B Cucina dello stesso Istituto che, guidati dalla docente referente Angelina Biamonte, hanno realizzato un power point musicale sulla vita monastica del VI secolo, particolarmente apprezzato per le immagini ed il coro gregoriano. Parole di apprezzamento sono state rivolte anche agli allievi della terza G Sala dell’I.P.Alb.Tur. per un elaborato prodotto sotto la guida della professoressa Bruna Scaramuzzino e a quelli della quinta B Cucina per un prodotto multimediale con musica di Vivaldi. Alla dirigente, prof.ssa Carmela Ciappina, che ha ringraziato i propri colleghi della provincia di Reggio di Calabria per la collaborazione data, è stato consegnato un quadro- targa come scuola-polo; ai docenti è stata consegnata una targa e una pergamena ad attestazione del premio ricevuto. Si è trattato di un percorso culturale che ha portato docenti ed alunni ad approfondire lo studio sulle nostre “sane” radici, restando saldamente ancorati al patrimonio naturale di cui la regione Calabria è ricca.