Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSREGGIO CALABRIA

Villa San Giovanni, emergenza rifiuti. Siclari e Caminiti al Meetup 5 stelle: “che fine ha fatto la Dieni?”

Tags: notizie villa san giovanni

Villa San Giovanni: il sindaco Giovanni Siclari e l’assessore all’ambiente Pietro Caminiti rispondono ai grillini che hanno deciso di attaccare l’amministrazione sull’emergenza rifiuti

Ci troviamo costretti, per fare chiarezza e non far circolare false notizie che creerebbero allarmismi inutili, a rispondere alle dichiarazioni del Meetup cittadino del Movimento 5 Stelle che, ancora una volta dimostra di non aver alcuna esperienza e di non avere la più pallida idea di cosa significhi amministrare“. Il sindaco Giovanni Siclari e l’assessore all’ambiente Pietro Caminiti rispondono ai grillini che hanno deciso di attaccare l’amministrazione sull’emergenza rifiuti pur non avendo alcun arma a disposizione. “Dimostrano inadeguatezza e approssimazione perché, ad esempio – continuano Siclari e Caminitipensano erroneamente che l’isola ecologica possa tamponare l’emergenza rifiuti ignorando totalmente un elemento essenziale, ovvero, che l’indifferenziato non può essere conferito nell’isola ecologica. Mettendo da parte l’evidente lacuna in materia, vorremmo ricordare ai grillini locali che ci accusano di avere responsabilità in tal senso, che una volta ottenuto il finanziamento per l’isola ecologica, siamo noi che stiamo lavorando affinchè l’iter burocratico possa arrivare presto al termine consentendo l’istallazione dell’isola ecologica. Evidentemente ignorano anche la tempistica della gestione della macchina burocratica. Abbiamo approvato il mese scorso in consiglio comunale la variante al piano regolatore che ha dovuto aspettare 20 giorni (scaduti giorno 20 cm) per le eventuali osservazioni, ora si prosegue con la Regione. La smettessero di fare fantapolitica e, invece di sparare a zero sul senatore Marco Siclari che, nel rispetto del suo ruolo di opposizione, fa il possibile per dare spazio alla nostra e sua città, si domandassero che fine ha fatto la loro rappresentante in forza di Governo. Siamo noi a chiedere a loro se per sbaglio hanno notizie dell’onorevole Federica Dieni. Cari grillini, dunque, se volete essere utili e collaborativi nell’affrontare un’emergenza che riguarda tutta la provincia reggina, invece di criticare a sproposito, prima documentatevi e informatevi e poi fatevi portavoce con i rappresentanti di Governo in cui vi riconoscete e investite il Movimento 5 Stelle nazionale dell’emergenza. Questo è l’unico modo di fare una politica sana e costruttiva per la nostra città, il resto sono chiacchiere e a criticare senza fare nulla sono capaci tutti”. Senza esclusione di colpi la replica del primo cittadino e dell’assessore Caminiti che, invece, stanno lavorando affinchè, insieme a tutti i comuni interessati dall’emergenza, si arrivi a una soluzione tempestiva”.

Reggio Calabria, la deputata grillina Dieni: “emergenza rifiuti disastrosa, l’umido finisce con l’indifferenziato”