fbpx

Uccide la moglie e va al lavoro: terribile femminicidio a Latina

Femminicidio a Latina: una donna, di circa 35 anni, è stata trovata morta a Cisterna di Latina nei pressi della sua abitazione

Una donna, di circa 35 anni, è stata trovata morta a Cisterna di Latina nei pressi della sua abitazione. Si tratterebbe di un omicidio e sul caso indagano i carabinieri.

Uccide la moglie e va al lavoro: interrogato il marito

E’ in corso l’interrogatorio del marito della donna di 36 anni trovata morta questa mattina nella sua abitazione a Cisterna di Latina. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno portato l’uomo in caserma.

Uccide la moglie e va al lavoro: la figlia di 10 anni lancia l’allarme

E’ stata la figlia di 10 anni della donna uccisa a Cisterna di Latina, nella sua abitazione, a lanciare l’allarme chiedendo aiuto ad alcuni parenti. I famigliari della donna, mentre accorrevano sul posto, hanno chiamato i carabinieri che sono arrivati nella casa e hanno trovato il corpo senza vita della vittima. La donna aveva una ferita lacero contusa da corpo contundente alla testa.

Uccide la moglie e va al lavoro: un anno fa bimbe uccise dal padre

Cisterna di Latina sconvolta, ancora una volta, da una tragedia familiare. Stamattina una donna di 36 anni è stata uccisa nella sua abitazione: a dare l’allarme la figlia di 10 anni mentre il marito è stato portato in caserma e viene interrogato dai carabinieri. Oltre un anno fa la cittadina laziale era stata travolta da un altro, gravissimo fatto di sangue: il 28 febbraio 2018 l’appuntato dei carabinieri, Luigi Capasso, ha sparato alla moglie?Antonietta Gargiulo, da cui era separato, nel garage dell’abitazione dove viveva la donna. Poi è salito nella casa della ex, dove si è barricato, ha ucciso le due figlie, di 7 e 13 anni, e si è suicidato. La donna è sopravvissuta alla strage e solo dopo qualche giorno, quando le sue condizioni sono migliorate, è venuta a sapere che le figlie, Martina e Alessia, erano morte. Non ha potuto assistere nemmeno ai funerali delle piccole.

Uccide la moglie e va al lavoro: amiche in lacrime

Sono abbracciate, in lacrime, fuori dalla casa di via Palmarola, alla periferia di Cisterna di Latina, le amiche della donna uccisa questa mattina mentre in casa c’era la figlia di 10 anni. I carabinieri insieme alla scientifica hanno terminato poco fa i rilievi all’interno dell’appartamento del quartiere San Valentino portando via il cadavere della donna. In queste ore intanto nella caserma dei carabinieri viene interrogato il
marito della vittima.

(AdnKronos)