fbpx

Messina, Torre Faro presa d’assalto dalle auto: caos e disagi per residenti e commercianti

Il Comitato Messina Nord chiede un nuovo piano viario per il villaggio di Torre Faro

“Con enorme dispiacere registriamo per l’ennesima volta disagi all’interno del villaggio di Torre Faro, preso d’assalto da migliaia di messinesi che si recavano nelle spiagge di Capo Peloro“, a dirlo è il comitato cittadino Messina Nord, che, in vista della stagione estiva aveva richiesto la convocazione di un tavolo tecnico con il vicesindaco Mondello e il presidente della sesta circoscrizione “in modo da poter realizzare e applicare in brevissimo tempo un piano diario che non crei disagi ai residenti e le attività commerciali”. “Il 10 marzo 2019- ricorda il Comitato Messina Nord– inviavamo tramite mail al vicesindaco, l’ingegnere Pizzino e al protocollo generale del Comune di Messina una proposta di piano viario suddivisa nel periodo invernale e nel periodo estivo con isole pedonali nei fine settimana, obbligo a chi non è residente all’uso del parcheggio delle Torri Morandi con navetta di collegamento per l’interno del villaggio e per le spiagge, un po’ come si fa in quei paesi a vocazione turistica dove si sposano perfettamente tutte le realtà (residenti turisti e attività commerciali) senza creare disagi a nessuno. Un nuovo piano viario che prevede isole pedonali e parcheggio all’esterno del villaggio non può fare che pensare a quelle Infrastrutture e servizi che servono per ottenere la bandiera blu”.