Tentato suicidio nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto: detenuto cerca di impiccarsi, salvato dagli agenti

Carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, gli agenti di Polizia salvano un detenuto intenzionato al suicidio: l’uomo aveva legato un lenzuolo alla finestra per impiccarsi

Ancora una tragedia sfiorata nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto. A segnalare l’ennesimo episodio avvenuto all’interno della struttura penitenziaria in provincia di Messina, la Federezione Sindacale Cosp: la scorsa notte gli agenti hanno strappato alla morte un detenuto che voleva impiccarsi. L’episodio è avvenuto all’interno dell’ottavo reparto: “Alle ore 01.00 circa- riporta il Cosp-il recluso M. R., dopo aver atteso che i colleghi di vigilanza della Polizia Penitenziaria del turno notturno concludessero il consueto giro d’ispezione, ha legato un lenzuolo alla finestra della propria cella, cercando la morte attraverso l’impiccamento“. L’estremo gesto è stato scongiurato grazie  al tempestivo intervento degli Agenti di Sorveglianza. “M.R. – racconta ancora il Cosp, è detenuto per reati contro la persona e il patrimonio. È recluso ubicato nel delicatissimo 8 Reparto, teatro in questi ultimi giorni di gravi eventi quale incendio e aggressioni”. Inoltre gli agenti di Polizia stamattina sarebbero intervenuti per sedare una rissa tra detenuti avvenuta nell’ottavo reparto.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...