Vandali in azione a Palermo: distrutta la lapide dedicata a Peppino Impastato, era stata installata ieri

Vandalizzata la targa in memoria di Peppino Impastato a Palermo. la lapide era stata installata ieri

Vandali in azione a Palermo. Non è durata nemmeno un giorno la targa in memoria di Peppino Impastato, l’attivista ucciso dalla mafia a Cinisi il 9 maggio 1978: la targa che era stata sistemata ieri nella villetta del quartiere San Giovanni Apostolo e stamattina è stata trovata distrutta. A denunciare il  raid vandalico il presidente della VI circoscrizione, Michele Maraventano: “Infami hanno distrutto la targa posta solo ieri in memoria di Peppino”. Nella mattina di oggi è stata convocata una seduta straordinaria del Consiglio di circoscrizione, che si è riunito proprio nella villetta.

“E’ ancora lungo il percorso di crescita culturale da portare avanti e per combattere realmente la mafia dobbiamo impegnarci tutti affinché i cittadini reagiscano davanti a eventi del genere”. Commenta il  M5S di Palermo, che “esprime vicinanza a tutti i residenti del Cep, alle scuole, alla parrocchia e all’associazione San Giovanni Apostolo, che ogni giorno con azioni concrete portano avanti i valori di legalità e di rispetto delle istituzione, per questo atto che oltraggia la memoria di Peppino Impastato“.

 


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE