Catania, 26enne si nasconde nell’armadio per il terrore delle botte del marito: orco arrestato

Catania, ancora una storia di violenza e abusi: Carabinieri trovano donna rinchiusa nell’armadio della camera da letto, si era nascosta lì per sfuggire alle botte del marito

I carabinieri di Biancavilla (Catania) l’hanno trovata nascosta dentro l’armadio della camera da letto. Protagonista di questa ennesima storia di violenza è una 26enne della cittadina etnea, che in preda al terrore e la paura che il marito la picchiasse ancora, ha cercato un nascondiglio in casa. Il marito, un 25enne, era stato fermato dai militari mentre era in auto con il figlio di tre anni che aveva un livido in testa procurato cadendo dalla bici, che ha insospettito i militari. L’episodio ha però permesso di far venire a galla una storia di violenze e abusi: il 25enne è  finito in manette per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La donna, che presentava diversi ematomi sul corpo, ha denunciato le ripetute aggressioni fisiche e verbali subite dal marito. Il marito è stato posto agli arresti domiciliari nell’abitazione della famiglia d’origine.


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE