fbpx

Reggio Calabria, Falcomatà al presidente Fifa Gianni Infantino: “sua riconferma rende lustro all’intera cittadinanza”

Lapresse/Reuters

Reggio Calabria, Falcomatà al presidente Fifa Gianni Infantino: “sua riconferma rende lustro all’intera cittadinanza. Il nostro concittadino va fiero delle sue origini e rappresenta per tutti noi un grande orgoglio”

Nella giornata di ieri mercoledì 5 giugno 2019 a Parigi si è tenuto il sessantanovesimo Congresso della FIFA, l’organo internazionale che governa il calcio mondiale. Il punto principale all’ordine del giorno era l’elezione del nuovo presidente, dove non erano attese sorprese: l’italo – svizzero Gianni Infantino, dal 2016 successore di Joseph Blatter, è stato rieletto per acclamazione e resterà quindi in carica per altri quattro anni. In una intervista al quotidiano nazionale “La Repubblica”, Infantino aveva confermato di voler tornare a Reggio Calabria “nel mio piccolo appartamento zeppo di ricordi di mio padre e della mia infanzia” – sottolineando – “ho troppi ricordi di questa città e del profumo di questa terra per dimenticarmene”. Infantino, infatti, possiede la doppia cittadinanza, italiana e svizzera. E’ nato da genitori italiani che si trasferirono in terra elvetica. Il padre è originario di Reggio Calabria e i suoi nonni paterni erano di Cittanova: il Presidente della Fifa ha sempre palesato, con orgoglio, le sue origini ed è stato già insignito del San Giorgio d’Oro, prestigiosa riconoscenza assegnata a chi dà lustro con la sua professione alla città di Reggio Calabria. “Accogliamo con enorme gioia il rinnovo della carica a Presidente della Federazione Internazionale del Calcio del nostro illustre concittadino Gianni Infantino – ha affermato il sindaco Giuseppe Falcomatà. La sua conferma per acclamazione al vertice mondiale dello sport più popolare al mondo rende lustro all’intera cittadinanza e porta alto nel mondo il nome della nostra città. Le massime autorità del Calcio mondiale hanno già confermato il gradimento assoluto verso l’operato e la professionalità del Presidente Infantino. Il nostro concittadino, inoltre, va fiero delle sue origini e rappresenta per tutti noi un grande orgoglio: Lo aspettiamo a braccia aperte nella sua Reggio Calabria”.