fbpx

L’allarme di Salvini: “al porto di Reggio Calabria arriva tanta droga”. E Cannizzaro: “oltre ad ospitare i minori della Sea Weach, si verificasse l’apparato di controllo”

L’allarme di Matteo Salvini secondo cui “al porto di Reggio Calabria arriva tanta droga”. Cannizzaro preannuncia su facebook un’interpellanza parlamentare: “sarebbe bene verificare l’apparato di controllo dell’area portuale”

“Al Porto di Reggio Calabria arriva tanta droga tanto da essere uno dei corridoi d’ingresso principali degli stupefacenti in Italia ed in Europa”. Parola del Ministro degli Interni, Matteo Salvini, il quale cita anche lo scalo di Gioia Tauro (come si evince dal video), già famoso per essere uno dei posti privilegiati per il traffico di sostanze illecite. A stretto giro interviene con un post sul suo profilo facebook, il deputato di Reggio Calabria, Francesco Cannizzaro, il quale scrive: “il responsabile del Viminale evidenzia un’altra piaga di cui ignoravamo le dimensioni e della quale si rende necessaria un’interpellanza parlamentare”. “Credo che oltre a dare ospitalità ai minori della Sea Weach, sarebbe bene verificare l’apparato di controllo dell’area portuale, per la sicurezza dei nostri minori, e non solo”, conclude.

L’allarme di Salvini: “al porto di Reggio Calabria arriva tanta droga” [VIDEO]