fbpx

A Reggio Calabria il concerto di fine anno tenuto dagli allievi dell’indirizzo musicale dell’IC “Lazzarino” di Gallico

Reggio Calabria, si è svolto giovedì 13 giugno il concerto di fine anno tenuto dagli allievi dell’indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo “O. Lazzarino” di Gallico

Si è svolto giovedì 13 giugno presso la Scuola Secondaria di primo grado il consueto Concerto di fine anno tenuto dagli allievi dell’indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo “O. Lazzarino” di Gallico. Il Dirigente Scolastico, Dott.ssa Antonina Marra, ad inizio di serata ha sottolineato che suonare uno strumento musicale è un’attività che sviluppa facoltà espressive, educa all’ascolto, alla concentrazione, è inoltre un’ottima occasione per socializzare. Nella pratica della musica d’insieme i ragazzi hanno modo di sperimentare una dinamica relazionale di solidarietà, l’assunzione di responsabilità per l’altro e l’importanza del contributo di ciascuno. Nel corso del presente anno scolastico gli alunni del corso ad indirizzo musicale hanno animato con i loro interventi le varie manifestazioni scolastiche, vinto importanti competizioni musicali, partecipato ad attività in rete con altre scuole e al progetto “Coro e Orchestra del Comune di Reggio Calabria”, nato dalla volontà del Comune, che ha visto coinvolte sette istituzioni del territorio reggino con oltre un centinaio di alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado. Ad esibirsi per primi sono stati gli alunni che hanno partecipato al progetto “Banda musicale”, che ha visto coinvolti gli alunni della scuola di S. Stefano in Aspromonte, scaturito dall’intesa tra il comune di S. Stefano e la Scuola con l’intento di far sviluppare l’amore per il territorio con attività aggreganti e formative. Durante il concerto gli studenti del corso ad indirizzo musicale di Gallico hanno eseguito un repertorio vario, spaziando dal duo a formazioni orchestrali mantenendo l’attenzione del pubblico viva e l’atmosfera frizzante. Un bellissimo spettacolo che ha chiuso un lavoro lungo mesi, impegnativo per i ragazzi, per i docenti ed anche per i genitori che hanno seguito, ripreso, fotografato ed applaudito i propri figli. Alla fine della manifestazione sono state consegnate le Borse di Studio “Nino Lo Presti”, un giovane medico-cardiologo gallicese, testimone della disponibilità verso i bisognosi e gli ammalati. La Borsa di Studio, istituita grazie all’iniziativa dell’associazione Protagonisti, è stata assegnata agli studenti più meritevoli delle terze classi della Scuola Media di Gallico.