fbpx

Reggio Calabria: il liceo Campanella tra le scuole selezionate per il progetto “Legalità e merito nelle scuole”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il Liceo Classico “T.Campanella” di Reggio, unico istituto della Calabria,  ha partecipato al progetto realizzando un elaborato sulla cultura della legalità

Lunedì 3 giugno 2019 si svolgerà a Roma, alla presenza di alte cariche dello Stato e di eminenti personaggi della cultura, la cerimonia conclusiva del Progetto “Legalità e Merito nelle Scuole”, giunto quest’anno alla seconda edizione, promosso dall’ Università LUISS e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Soltanto poche scuole sono state selezionate per entrare a far parte del progetto e, tra queste, il Liceo Classico “T.Campanella”, unico istituto della Calabria, che, con gli studenti della classe IV B, ha partecipato realizzando un elaborato sul tema del progetto composto nella più libera modalità espressiva secondo specifiche linee guida con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura della legalità.

Nel corso dell’iniziativa, percorrendo l’Italia dal Nord al Sud, circa 80 studenti e 15 giovani ricercatori dell’Università LUISS Guido Carli di Roma, hanno incontrato gli studenti e le studentesse di 22 scuole, rappresentative di tutte le regioni italiane e delle scuole in carcere in 4 incontri, 2 presso ogni istituto scolastico partecipante e 2 da remoto, in videoconferenza, nei mesi di marzo ed aprile 2019. Gli Student Ambassadors LUISS hanno formato sul tema della legalità nelle sue diverse declinazioni: cittadinanza attiva, contrasto alle mafie e alla corruzione, immigrazione ed integrazione, lotta al terrorismo, conservazione del patrimonio artistico, culturale e ambientale

L’iniziativa è il frutto di un Protocollo d’Intesa stipulato a dicembre 2017 tra Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), Direzione Nazionale Antimafia (DNA), Consiglio Superiore della Magistratura (CSM) e LUISS e coinvolge studenti universitari e delle scuole superiori, con l’obiettivo di affidare agli studenti LUISS la diffusione della cultura della legalità tra gli Istituti scolastici di tutto il territorio italiano.

Nel corso della Cerimonia conclusiva – alla quale prenderanno parte le scuole, gli studenti Luiss e le autorità e gli esponenti degli enti firmatari del Protocollo d’intesa – saranno presentati i lavori di tutte le 22 scuole e premiato il migliore progetto.

Progetto Myos: il Campanella fa incetta di premi

Dopo il risultato brillante degli allievi del Liceo Classico “T. Campanella” selezionati nei mesi scorsi tra i vincitori del progetto di Alternanza Scuola/Lavoro MYOS e premiati al Festival dei Giovani di Gaeta come miglior soggetto per serie TV scritto dai ragazzi per l’anno scolastico 2018/2019, altri allievi del Liceo, sono stati selezionati nell’ambito dello stesso percorso che ha visto gli studenti cimentarsi nella scrittura di una sceneggiatura originale e nella realizzazione di un video trailer di un episodio pilota per un’ipotetica serie tv.

Oltre mille sono state le sceneggiature realizzate nei percorsi attivati nelle scuole di tutta Italia e solo 5 di esse sono state selezionate quali vincitrici. Ben due su cinque hanno come autori gli allievi del Campanella che si sono distinti per  l’originalità dei loro scritti. Gli allievi sono:

  • Federica Barillà, Silvia Tommaso, Emanuele Pio Umbro, della redazione MEMNOSYNE; hanno realizzato la sceneggiatura QuattroG
  • Antonio Giuseppe De Leo, Emanuela Guadalupe Spanò, Sara Vitaresi, della redazione Metamorfosi; hanno realizzato la sceneggiatura Q.I. Basement