fbpx

Messina, “Il valore della vita”: una poesia per Dino Bramanti

“ll valore della vita”: la poesia di Antonino Condorelli per il direttore dell’Ircss Neurolesi di Messina Dino Bramanti

Pubblichiamo di seguito la poesia dal titolo “Il valore della vita”, scritta da Antonino Condorelli per il direttore scientifico dell’Irccs di Messina e consigliere comunale Dino Bramanti:

 

Il valore della vita

(dedicata al Prof. Dino Bramanti )

“Nel sopportare un male cocente

son sospeso tra i grovigli della vita.

In prossimità d’un pian d’attesa

mi ritrovo in una somma  discesa,

e volo sempre più in basso.

nell’eco del mio io,

per rialzarmi col pensiero

verso un sogno di certezza.

L’abbraccio di una mano

scuote il battito del tempo

in un benefico evento

ed il raggiante momento

mi conduce ad un futuro

sempre più indulgente.

“Maestro”, gridan le genti,

e Lui aiuta il sofferente

col suo lume benedetto,

e il fioretto dell’amore

sfiora i semi del cuore.

Un poveruomo in silente pensiero

s’adagia al suolo

e spera di trovare porto

in solare terra d’approdo.

Il Professore s’innalza

come scoglio dirompente sul mare tempestoso, 

scalpita nel suo alito di trasporto

per debellar le barriere del dolore

e magnificare i gangli dell’umore .

Si apre una via,

divampa in lontananza una luce di sereno,

sorride il valore della vita.

La quiete risale il corso dei venti

e si placa ricordo di trascorsa sventura.

Tu illumini sontuoso palazzo

dove grande è la sofferenza

e i tuoi alacri momenti

pacificano la tormentata bufera.

Son gli umani travagli che provocano

una retorica d’inganno

oppur l’uomo rivive

drammatiche storie d’affanno?  

Mutano gli orizzonti, le notti scintillano,

e nei tuoi intensi occhi azzurri   

amore per gli altri, segno d’umana bontà“.