Categoria: NEWSNOTIZIE DALL'ITALIA

Percepiva il reddito di cittadinanza ma lavorava in nero come cuoca in un ristorante

Una donna di 46 anni è stata denunciata perchè scoperta a lavorare in nero nonostante percepisse il reddito di cittadinanza

Percepiva disoccupazione e reddito cittadinanza ma lavorava in nero. Una donna di 46 anni di Montenero di Bisaccia (Campobasso) e’ stata denunciata dalla Guardia di Finanza di Termoli. Le Fiamme Gialle, nell’ambito di un controllo in materia di contrasto all’evasione fiscale e al sommerso da lavoro, hanno sorpreso la 46enne a lavorare come cuoca in un ristorante senza regolare contratto. In base ai primi accertamenti, la stessa e’ risultata percettore sia di indennita’ di disoccupazione che di reddito di cittadinanza. Le verifiche immediate dei Finanzieri hanno permesso di accertare l’indebita percezione di entrambi i sussidi, tanto da denunciare la finta disoccupata alla Procura di Larino. La donna da un anno percepiva l’indennita? di disoccupazione e nei mesi di aprile e maggio aveva beneficiato del reddito di cittadinanza. Ora e’ chiamata a restituire le somme gia? percepite. Elevate, inoltre, multe per l’impiego di manodopera “in nero” nei confronti del titolare del ristorante, nei cui confronti e?prevista la “Maxisanzione” che va da un minimo 1.800 euro ad un massimo di 10.800 euro.