fbpx

Corteo a Reggio Calabria, PD: “Il Governo deve cambiare rotta e puntare allo sviluppo del Sud”

PD Reggio Calabria: “Il Governo deve cambiare le politiche economiche fino ad oggi attuate e puntare allo sviluppo del Sud per contribuire a rilanciare finalmente l’intero Paese”

Le migliaia e migliaia di persone che hanno manifestato questa mattina a Reggio Calabria hanno contribuito a lanciare un messaggio chiaro al Governo nazionale: Cambiare le politiche economiche fino ad oggi attuate e puntare allo sviluppo del Sud per contribuire a rilanciare finalmente l’intero Paese”– è quanto dichiara Giovanni Puccio, Coordinatore Federazione Metropolitana PD Reggio Calabria, che prosegue: “L’enorme partecipazione di donne, giovani, lavoratori, precari, pensionati provenienti da tutta Italia rappresenta un patrimonio di passione civile e impegno che deve essere valorizzato e che ci da fiducia nel progetto di costruzione che il Partito Democratico ha già intrapreso per proporre alle forze sociali, imprenditoriali e civiche un’alternativa politica e di governo che possa davvero rimettere al centro della sua azione il lavoro, lo sviluppo sostenibile, la scuola e la formazione, incentivi e innovazione per imprese. Bene hanno fatto i sindacati ad organizzare in maniera unitaria questa bellissima manifestazione che non è stata solo di protesta ma che si è caratterizzata come proposta con una piattaforma ampia, dettaglia e credibile. Esprimo, inoltre, soddisfazione per l’ampia partecipazione in termini di presenze che è arrivata dalla città di Reggio e da tutta l’area metropolitana. Anche questo è un bel segnale in direzione di una ripresa ancora più stringente delle iniziative politiche e delle battaglie sociali che dobbiamo affrontare a difesa del nostro territorio”.

Manifestazione unitaria di Reggio Calabria, forte presenza della Uilpa

Alla manifestazione unitaria di Reggio Calabria la UILPA Regionale è stata presente con una foltissima delegazione che è risultata fra le Categorie maggiormente rappresentative di tutta Italia.

Coordinatori ed iscritti di Catanzaro Crotone Lamezia Terme e Vibo Valentia hanno affiancato, con oltre 150 dipendenti, il Segretario Regionale – Loredana Laria- ed i Dirigenti  Regionali della Categoria Angelo FERRI, Rocco Gallo, Francesco Pupa, Michele LABELLA, Annamaria MARTURANO e Louis TUCCI.

Una nutrita delegazione della Categoria di Reggio Calabria , con un proprio striscione , guidati dal Segretario Territoriale – Patrizia Foti – ha partecipato nell’ambito del servizio organizzativo Confederale della Città Metropolitana.

A margine della manifestazione Loredana Laria ha dichiarato la soddisfazione dei Lavoratori della Pubblica Amministrazione della Calabria per le motivazioni che sono state alla base della straordinaria iniziativa che si ripropone a distanza di 47 anni “a parte qualche puntata ideologica,  di cui si poteva fare a meno e di qualche tentativo di strumentalizzazione dell’iniziativa come momento di lotta al Governo tentata dal Segretario del PD. – ha detto Loredana Laria i 3 Segretari delle Confederazioni hanno mantenuto,  in linea di massima,  un altissimo livello di concentrazione nel momento in cui hanno sottolineato che l’iniziativa del Sindacato non è contro qualcuno ma in favore delle Regioni del Mezzogiorno ed in particolare della Calabria.” Per la Laria, questa manifestazione riuscirà ad accelerare la necessità di confronto fra Governo e Parti Sociali, consentirà il recupero delle contrattazioni mai avviate e riuscirà a far comprendere al Parlamento ed al Governo che le autonomie differenziate costituirebbero un disastro sociale per la spaccatura che ne deriverebbe al Paese. Fra regioni privilegiate del nord e regioni  del sud mentre l’unica opportunità per il consolidamento e la crescita del Paese discende soltanto dell’incremento delle condizioni di lavoro.