‘Ndrangheta, Rocco Morabito in fuga dall’Uruguay verso il Brasile con altri 3 evasi: avvistati su auto diretta sulla Costa de Oro. Arrestato un altro evaso, Leonardo Sinopoli [FOTO LIVE]

Il boss Rocco Morabito, evaso da un carcere in Uruguay sarebbe diretto in Brasile

Il boss della ‘Ndrangheta Rocco Morabito, evaso due giorni fa insieme ad altri tre reclusi dal carcere centrale di Montevideo, probabilmente ha gia’ lasciato l’Uruguay diretto verso il Brasile: lo scrive oggi il quotidiano uruguaiano El Observador nella sua versione online citando fonti della polizia. Nessun commento per il momento da parte del ministero dell’Interno del Paese. Le autorità stanno verificando le immagini delle telecamere di sorveglianza e hanno ordinato una serie di intercettazioni telefoniche nei confronti delle persone che potrebbero essere collegate agli evasi. Da queste verifiche, scrive El Observador, è emerso che il boss della ‘Ndrangheta e gli altri tre uomini evasi insieme a lui sono stati avvistati su un’auto diretta verso la Costa de Oro, in direzione del confine col Brasile. Le immagini sono state visionate solamente otto o nove ore dopo la fuga dal carcere.

AGGIORNAMENTO: Arrestato Leonardo Sinopoli, era evaso insieme a Morabito

La polizia ha arrestato uno dei quattro evasi lunedì dal Carcere Central di Montevideo, insieme al boss della ‘ndrangheta Rocco Morabito. Lo riporta il sito del quotidiano El Observador. Secondo quanto riferito dal ministero dell’Interno uruguayano, si tratta di Leonardo Abel Sinopoli, in carcere su richiesta della giustizia brasiliana per furto e contraffazione di documenti. A differenza degli altri tre evasi, Sinopoli non è fuggito attraverso il tetto della prigione, ma tramite una porta laterale della Questura di Montevideo, adiacente al penitenziario. Sinopoli è stato arrestato a Salto, vicino al confine con l’Argentina.

Chi sono gli altri due criminali evasi con Rocco Morabito [NOMI e DETTAGLI]

Gli altri due evasi insieme al boss della ‘Ndrangheta Rocco Morabito sono: Matìas Sebastìan Acosta Gonzales che stava aspettando la sua estradizione in Brasile e Bruno Ezequiel Diaz che era stato arrestato su richiesta dell’Argentina per il reato di omicidio.


Valuta questo articolo

Rating: 4.5/5. From 2 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE