fbpx

‘Ndrangheta, De Raho: “Morabito doveva essere consegnato a marzo, ritardi hanno consentito la fuga di Morabito, è un fatto gravissimo”

Le parole del procuratore nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho, in relazione alla fuga del boss Rocco Morabito dalla prigione in Uruguay

Morabito ci doveva essere consegnato gia’ da marzo. L’autorita’ giudiziaria aveva deciso l’estradizione ma i ritardi gli hanno evidentemente consentito la fuga. E’ un fatto gravissimo che si consenta a criminali del livello di Morabito di trovare ancora una volta la liberta‘”. Sono le parole del procuratore nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho, in relazione alla fuga del boss Rocco Morabito dalla prigione in Uruguay. De Raho ha sottolineato che la fuga di Morabito “fa credere che qualunque forma di illegalita’ puo’ essere sempre attuata avendo tanti soldi. Questo – ha aggiunto – e’ il peggior messaggio che possa essere diffuso soprattutto in Paesi in cui si tenta di rinnovare anche il modello costituzionale, giurisdizionale e politico“. Dal procuratore nazionale Antimafia e’ stato espresso l’auspicio “che riescano a raggiungere il risultato di catturarlo anche per restituire credibilita’ a quelle istituzioni“.