fbpx

Messina: depistaggio della strage di Via d’Amelio, i nastri dell’intercettazioni di Scarantino non sono danneggiati

Messina: depistaggio della strage di Via d’Amelio, i 19 nastri sono relativi a intercettazioni fatte quando Scarantino era sotto protezione

Le registrazioni delle conversazioni del falso pentito Vincenzo Scarantino ritrovate dalla Procura di Messina che per il depistaggio dell’inchiesta sulla strage di via D’Amelio ha iscritto nel registro degli indagati gli ex pm Annamaria Palma e Carmelo Petralia, non sono danneggiati. I 19 nastri sono relativi a intercettazioni fatte quando Scarantino era sotto protezione. Durante la verifica dell’audio sono stati sentiti tre pezzi a campione che hanno verificato la buona qualità dei nastri nonostante gli anni trascorsi.