fbpx

Al comune di Locri il premio “Comune TrasparEnte 2019”

Al Comune di Locri è stato riconosciuto il massimo punteggio per aver messo in atto il principio della trasparenza, inteso come “accessibilità totale” alle informazioni che riguardano l’organizzazione e le attività delle pubbliche amministrazioni

Consegnato nelle mani del segretario generale del Comune di Locri dr Domenico Libero Scuglia il premio “Comune TrasparEnte 2019”. Primo posto, dunque, per il Comune di Locri, nell’ambito della provincia di Reggio Calabria, per aver messo on-line, a disposizione dei cittadini, i propri atti e documenti. La cerimonia si è svolta all’interno dell’evento organizzato da Asmel “L’autonomia che fa al differenza”, che si è svolto venerdì 28 giugno al Thotel di Lamezia Lerme. Tanti gli amministratori presenti. Al Comune di Locri è stato riconosciuto il massimo punteggio per aver messo in atto il principio della trasparenza, inteso come “accessibilità totale” alle informazioni che riguardano l’organizzazione e le attività delle pubbliche amministrazioni, in rispetto di quanto previsto dal decreto legislativo n.97 del 25 maggio 216 (FOIA). A consegnare il premio il direttore di Asmel dr Pinto.

“Un onore aver ricevuto per il secondo anno consecutivo questo importante riconoscimento che premia il Comune di Locri per il lavoro portato avanti in materia di trasparenza, legalità e accessibilità di atti e documenti – ha sottolineato il sindaco Calabrese – La conferma per il secondo anno consecutivo premia la costanza e l’attenzione dimostrata in questi anni su una tematica così delicata .Un ringraziamento particolare va al Segretario Generale Domenico Libero Scuglia, che ha creato un percorso unitario su un tema rilevante, e ai dipendenti. Siamo orgogliosi perché il Comune ha creato una buona prassi segnalata a livello nazionale. L’aggiornamento del sito istituzionale, la pubblicità delle informazioni sono temi che ci vedono particolarmente impegnati e intendiamo continuare lungo questa strada”.