fbpx

Spaccio di droga ed estorsioni: 8 arresti nel clan Spada

Otto le ordinanze cautelari eseguite dai carabinieri dalle prime ore di questa mattina a Frosinone e Latina, nei confronti di persone appartenenti al clan Spada

Forti dell’appartenenza al clan Spada e ai legami con la famiglia dei Casamonica, gestivano una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti, perlopiù cocaina, attraverso la quale venivano loro garantiti ingenti introiti economici, talvolta pretesi dagli acquirenti anche attraverso condotte estorsive. Otto le ordinanze cautelari eseguite dai carabinieri dalle prime ore di questa mattina a Frosinone e Latina, nei confronti di 8 persone ed emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone, su richiesta della locale Procura, per i reati di concorso in traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione. Contestualmente all’esecuzione delle misure cautelari sono state eseguite numerose perquisizioni locali e personali nei confronti non solo degli otto in manette ma anche di altri soggetti a vario titolo implicati nelle attività di indagine diretta dal procuratore repubblica Giuseppe De Falco. I provvedimenti restrittivi sono frutto dell’operazione ‘Broken Sword’ condotta dal Nucleo Investigativo. Nel corso delle indagini sono stati eseguiti 6 arresti in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, una denuncia in stato di libertà per lo stesso reato, 3 segnalazioni per consumo di droghe e un sequestro di 700 grammi circa di varie sostanze stupefacenti. I particolari dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa alle 11 al comando provinciale.

(AdnKronos)