fbpx

Dona il sangue, salva una vita: a Reggio Calabria istituzioni e cittadini insieme per promuovere la cultura della donazione [FOTO]

/

Grande partecipazione di pubblico all’evento promosso a Reggio Calabria, il  Questore: “Donare il sangue è un esigenza sociale, è un gesto civile”

Ha riscosso grande partecipazione di pubblico l’iniziativa a Reggio Calabria “Dona il sangue, salva una vita “. Istituzioni, cittadini, giovani insieme per un unico grande obiettivo: diffondere e condividere l’importanza di donare il sangue. Hanno donato, infatti, il Prefetto dr Massimo Mariani, il Questore dr Maurizio Vallone, il Sindaco della Città Metropolitana Dr Giuseppe Falcomata. Presente un folto numero della Capitaneria di Porto guidata dal C.A.(CP) Giancarlo Russo. Alla donazione e all‘evento hanno partecipato anche rappresentanti dei Vigili del Fuoco e della Guardia di Finanza.
Il Questore di Reggio Calabria Dr Maurizio Vallone dichiara- “Donare il sangue è un esigenza sociale, è un gesto civile. Noi siamo perfettamente inseriti nel contesto civico di questa città e vogliamo viverla a pieno, anche da questo punto di vista”.
“Un successo importante che accorcia sempre più le distanze tra cittadini ed Istituzioni e che testimonia l’importanza dello spirito di squadra anche con le altre Associazioni di volontariato, “da tempo nostre compagne di viaggio”, tra le quali -’ “Avis“ – afferma il Presidente Donatorinati – Polizia di Stato Calabria Giuseppe Presto.
Nel corso del convegno “Buoni Stili di vita e Medicina preventiva”, tenutosi presso la Sala Nicola Calipari della Questura di Reggio Calabria, è stato siglato un importante protocollo d’intesa tra il Presidente di DonatoriNati della Polizia di Stato Calabria ed Avis Regionale Calabria nella persona del Presidente Avis Regionale Calabria Dr. Rocco Chiriano. L’accordo, impegna le due associazione a divulgare la cultura della donazione, in modo capillare su tutto il territorio della Calabria.