Bufera sul convegno del filosofo Dugin a Reggio Calabria: il Consiglio Regionale non concede la sala Giuditta Levato

Caos riguardo il convegno del filosofo Dugin a Reggio Calabria: l’ideologo di Putin non terrà il convegno nella sala Giuditta Levato, il Consiglio Regionale “vieta” l’iniziativa. L’evento si terrà a Gioia Tauro

Ieri l’l’Università di Messina, oggi il Consiglio Regionale a Reggio Calabria: l’ideologo di Putin, Aleksandr Dugin teorico della “Quarta teoria politica”, viene “rifiutato” dalle città dello Stretto. Dopo il rifiuto dell’Unime, di ieri, gli organizzatori hanno tentato in tutti i modi di trovare un’altra sede per lo svolgimento dell’iniziativa scegliendo la sala Giuditta Levato del Consiglio Regionale della Calabria a Reggio ma poco fa anche Palazzo Campanella ha “rifiutato” Dugin. E’ di pochi minuti fa la notizia che l’evento con Dugin si terrà a Gioia Tauro, alle 18:45, presso la Commanderie.

Bufera sul convegno del filosofo Dugin a Reggio Calabria. Francesco Toscano ai microfoni di StrettoWeb: “l’iniziativa la faremo a Gioia Tauro. La revoca della sala è un fatto grave”

E’ infuriato, Francesco Toscano, presidente del Risorgimento Meridionale per l’Italia, e tra gli organizzatori dell’evento. “La revoca, senza motivazioni e senza responsabili apparenti –afferma Toscano ai microfoni di StrettoWeb della sala del Consiglio regionale della Calabria in vista della conferenza che Dugin avrebbe dovuto tenere questa sera è un fatto grave e senza precedenti che deve indurre tutti ad una profonda riflessione. In Italia si respira un clima strano che non deve essere sottovalutato. Negare con tanta arroganza la libertà di pensiero e di espressione significa avere gia’ imboccato una strada senza ritorno”, conclude.

 

 


Valuta questo articolo

Rating: 3.0/5. From 4 votes.
Please wait...